UGL TAF -------- News ........News.........News.........News

1 2 3 4 5 >>    30dicembre 2016 - News Referendum   Le OO.SS. hanno sottoscritto con le controparti datoriali un ipotesi di rinnovo del CCNL della Mobilità area contrattuale Attività Ferroviarie Ora, con il Referendum del 11-14 gennaio, la parola passa... Continua a leggere    21 dicembre 2016 Documentazione Comitato di Pilotaggio   In allegato tutta la documentazione. Continua a leggere    21 dicembre 2016 Comunicato Incontro con Ferservizi del 20 dicembre   Nella giornata del 20 dicembre 2016 si è tenuto l’incontro con la società Ferservizi. Da parte della Dirigenza è stato illustrato l’aggiornamento del Piano Industriale, di durata decennale, analogamente... Continua a leggere    20 dicembre 2016 NTV.    Nell’incontro odierno con l’Azienda , visti i risultati positivi conseguiti nel corso del percorso di ristrutturazione aziendale realizzato negli anni 2015-2016, è stato sottoscritto un verbale... Continua a leggere    20 dicembre 2016 Serfer.    Le Segreterie Nazionali scrivono alla società chiedendo un incontro per la prosecuzione del confronto avviato con l'accordo nazionale del 29.2.2016 Continua a leggere    19 dicembre 2016 REFERENDUM CCNL della Mobilità Area Contrattuale A.F.   Dopo la sigla dell’ipotesi di accordo del 16 dicembre 2016, i lavoratori saranno chiamati ad esprimere il proprio giudizio sui contenuti dell’intesa raggiunta Le Segreterie Nazionali Filt-Cgil, Fit-Cisl,... Continua a leggere    16 dicembre 2016 CCNL Mobilità/AttivitàFerroviarie-CCNL Aziendale di Gruppo FSI.   Al termine di un confronto durato quasi due anni, nella mattinata di oggi è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL della Mobilità, area Attività Ferroviarie, nonché il Contratto... Continua a leggere    29 novembre 2016 Mercitalia convocazione   Facendo seguito alla nota delle Segreterie Nazionali del 22112016, relativa al trasferimento del ramo d'azienda della Divisione Cargo, la società convoca per il giorno 29 novembre 2016 alle ore 15.  Continua a leggere    28 novembre 2016 - Appalti Ferroviari.   Per meglio organizzare i lavori dei cambi appalti di Centostazioni a seguito delle richieste delle ditte aggiudicatarie viene proposto  un calendario di riunioni che prevede i subentri entro il mese di... Continua a leggere    28 novembre 2016 Trenitalia.   Si è svolto in data odierna l’incontro programmato sulla ripartizione del Servizio Universale. A fine riunione le Segreterie Nazionali hanno predisposto un volantino. Continua a leggere

1 2 3 4

30 dicembre 2016 NEWS REFERENDUM

Le OO.SS. hanno sottoscritto con le controparti datoriali un ipotesi di rinnovo del  

CCNL della Mobilità area contrattuale Attività Ferroviarie

Ora, con il Referendum del 11-14 gennaio, la parola passa ai Lavoratori

Dopo quasi due anni di confronto il 16 dicembre è stato sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del  CCNL della Mobilità Area Contrattuale Attività Ferroviarie ed il Contratto Aziendale del Gruppo FSI.

Dall’11  al 14  gennaio 2017 tutti  i lavoratori del  settore, non  solo  quelli  di FSI,  sono chiamati con  un  Referendum a pronunciarsi su tale ipotesi.

Come UGL TAF siamo convinti che quanto sottoscritto, al momento, era l’UNICO accordo possibile e pertanto vi invitiamo a VOTARE SI, alcuni potrebbero dire che si poteva fare di meglio ma non c’erano le condizioni.

Tale convinzione parte da un unico presupposto d’insieme:

  • Quali erano le proposte iniziali di Agens e del Gruppo FSI, certamente le ricordate tutte;
  • Quale e  stato il punto di caduta del ’Ipotesi del CCNL-MAF, ove si   tra l’altro:
  1. valorizzato al massimo la contrattazione territoriale ed il ruolo del e RSU,
    1. salvaguardato, oggi, la  continuità lavorativa degli  addetti  del  settore appalti  e poste le basi  per garantire   tutti  i diritti  acquisiti  anche  a  quei  lavoratori  che  saranno oggetto di  future gare  (leggasi  Trasporto Regionale);   
  • Cosa ci aspetta nel 2017 ed oltre.

Abbiamo voluto e dovuto chiudere la fase del rinnovo contrattuale del CCNL MAF per focalizzarci sul futuro  del trasporto ferroviario, sia per quanto attiene:

  • il nuovo assetto del Gruppo FSI;
  • le ricadute delle decisioni del a U.E. per quanto attiene l’attuazione del IV pacchetto;
  • l’applicazione del nuovo CCNL MAF a tutte le imprese di trasporto che operano in Italia. 

Basandovi su queste considerazioni  e  valutando  quanto sottoscritto nell’ipotesi per il CCNL MAF dovete dare il Vostro SI convinto al Referendum.

Cosa prevede il Nuovo CCNL MAF, tra Nazionale e Aziendale?

Economico:

  1. incremento retributivo a regime di 98 euro al parametro 129 (livel o C1), riconosciuto in tre tranches  (40 euro retroattivi da novembre 2016, 30 da luglio 2017 e 28 euro dal 1.11.2017), 
  2. un’una tantum, per il periodo di vacanza contrattuale, di 600 euro al livello C1,
  3. incremento dell’indennità per lavoro domenicale portata a 20 €,
  4. incremento dell’indennità oraria per  lavoro notturno portata a 2.40 €;

I - Per il Gruppo FSI:

  • Versamento annuale di 100 € al Fondo Eurofer per tutti i lavoratori;
  • L’Assistenza Sanitaria Integrativa viene aumentata da 75 a 100 euro annuali;
  • Verranno  riconosciute  prestazioni di welfare, secondo  le norme di  legge in materia, per  100 euro    a

       lavoratore;

 Il - Premio di Risultato

o -  per il periodo 2013-2015 è fissato in 600 euro al livel o C e verrà corrisposto a gennaio 2017,

o -  per  l’anno  2016 è fissato  in 1500  euro  al  parametro C, che  verrà corrisposto a giugno 2017. Se

l’indicatore di redditività di gruppo EBITDA raggiungerà gli obiettivi prefissati, il premio del 2016 sarà

ulteriormente incrementato del 10%.

III - Per il tecnico polifunzionale treno sono previsti aumenti di:

o -  120 € annui del salario professionale nel contratto di primo livello;

o -  120 € sul salario di produttività nel contratto aziendale.

Normativo:

  • Viene riordinato l’orario di lavoro del trasporto merci e fissata la disciplina delle diverse casistiche legate alla  gestione dei turni del personale mobile, con le relative flessibilità, e rimodulate le procedure di confronto sui turni;
  • Nel capitolo delle relazioni industriali il nuovo testo recepisce l’accordo interconfederale del 10.1.2014;
  • nel  capitolo del o svolgimento del  rapporto di  lavoro         sono  inserite le novità introdotte dalle norme di legge in materia di unioni civili, permessi per donne vittime di violenza di legge, estensione delle tutele ai genitori affidatari, congedi parentali a ore. Sono inoltre introdotte le discipline specifiche per le agevolazioni ai parenti di tossicodipendenti e ai genitori di figli affetti da DSA. 

Per il Settore Appalti:

o -  all’articolo 16 sono introdotte le tutele necessarie per i lavoratori interessati da cambio appalto, anche attraverso la     definizione della clausola sociale, ed  è definito il perimetro dei settori ai quali viene applicato il contratto del e attività ferroviarie,

o -  vengono anche definite le tabelle di costo da depositare presso il Ministero del Lavoro, a maggior garanzia in caso di bandi di gara per le attività appaltate.

Nel  capitolo orario  di  lavoro  si  prevede una parziale rivisitazione della normativa del settore merci,  in considerazione del ’evoluzione delle esigenze di  mercato  maturate  durante  gli  ultimi  anni  in conseguenza alle novità legislative introdotte nel settore in termini di finanziamento pubblico al e imprese;

Vengono recepite le novità introdotte dalle norme di  legge  in  termini  di  videosorveglianza e di nuove tecnologie, disciplinandone le modalità di utilizzo e coinvolgendo le RSU;

A livello di Contratto Aziendale del Gruppo FSI:

  • Viene introdotta una     sede specifica  nella quale  si attiva il processo di coinvolgimento  delle Organizzazioni Sindacali in occasione del processo di riorganizzazione che sta interessando l’azienda;
  • E’  stato sottoscritto l’accordo di  procedura per  la  cessione di  ramo del a Divisione Cargo di  Trenitalia  in Mercitalia Rail, nonche   l’accordo  quadro  che contiene le tutele  e le salvaguardie  per  i  lavoratori interessati dalla costituzione del a nuova Società.

Ribadiamo come UGL TAF di  VOTARE SI, convinti che quanto sottoscritto congiuntamente a Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti, Fast Ferrovie ed Orsa Ferrovie è un buon accordo.